GRAN TOUR DI GRUPPO DEL GIAPPONE DAL GIORNO 08 OTTOBRE AL GIORNO 19 OTTOBRE 2024

Durata:
12 GIORNI
Trasferimento
volo + AUTOBUS
Tipo:
VIAGGI ORGANIZZATI
SKU:
v7800
Group size:
20

4.400,00

GRAN TOUR DI GRUPPO DEL GIAPPONE DAL GIORNO 08 OTTOBRE AL GIORNO 19 OTTOBRE 2024

Partenza:

Descrizione

1° giorno: Italia/Tokyo
Partenza in bus Gran Turismo per Roma Apt
Arrivo e partenza per Tokyo con Etihad Airways via Abu Dhabi. Volo notturno. Pasti a bordo.

2° giorno: Tokyo
Arrivo a fine mattinata. Trasferimento in navetta in hotel. Pomeriggio a disposizione. Pasti liberi.
Sistemazione 4 stelle: Tokyo Dome hotel
Tokyo sorge sull’isola di Honshū, nella regione di Kantō. Dal 1867 è capitale del Giappone
(prima di quella data la città era conosciuta con il nome di Edo). L’attuale città metropolitana, divisa in 23 quartieri, comprende sia le aree della prefettura che quella della città (fuse nel 1943) e conta una popolazione di circa quindici milioni di abitanti.
Tokyo offre ogni genere di intrattenimento e, nonostante le sue dimensione e il suo spirito caotico, risulta molto semplice da visitare grazie all’efficiente sistema di trasporto pubblico che offre ben 13 linee metropolitane, oltre all comodissima circolare JR Yamanote Line e diverse altre linee di compagnie private.

3° giorno: Tokyo
Intera giornata di visite, utilizzando l’efficientissima rete di mezzi pubblici cittadini: il santuario Meiji, la Sky Lounge della Yebisu Garden Place Tower, da cui si gode una spettacolare vista panoramica di Tokyo, il Tempio Kannon di Asakusa, il quartiere commerciale di Ginza. Pasti liberi.

4° giorno: Tokyo/Fujiyama/Enoshima/Kamakura
Partenza in treno locale per Kamakura ed Enoshima: prima sosta sulla piccola, splendida isola di Enoshima,da cui si gode (nuvole permettendo) una vista stupenda sul Fujiyama che si affaccia sul mare. Proseguimento per la splendida cittadina di Kamakura, conosciuta come ‘la piccola Kyoto’. Si visiteranno lo spettacolare tempio buddhista Kotoku In, con la statua del Buddha gigante, ed un sontuoso santuario shintoista (Tsurugaoka Hachimangu). Tempo libero per passeggiate lungo le viuzze dell’animato centro cittadino. rientro nel tardo pomeriggio a Tokyo. Pasti liberi.

5° giorno: Tokyo / Matsumoto / Hirayu onsen
In mattinata, partenza in treno proiettile per Matsumoto. Visita del bellissimo castello, quindi proseguimento in bus per Hirayu onsen, sulle Alpi giapponesi. Arrivo a fine pomeriggio. Sistemazione in ryokan (camere in stile giapponese). L’onsen del ryokan sarà a disposizione dei clienti per assaporare uno dei segreti più intimi della cultura giapponese. Pranzo libero.
Cena tipica giapponese in ryokan. Sistemazione 4 stelle: Ryokan Hirayukan

6° giorno: Takayama/Shirakawa/Kanazawa
Trasferimento in bus a Takayama. Visita del mercato mattutino, quindi dell’antico complesso architettonico conosciuto come Takayama Jinya, della splendida città vecchia, con le sue caratteristiche costruzioni, negozi, case da thè è l’atmosfera purissima del Giappone tradizionale. Proseguimento in bus per Shirakawa per la visita alle antiche case di campagna della valle di Shokawa. A fine visita, partenza per Kanazawa, dove si arriva a fine pomeriggio. Trasferimento in albergo. Pasti liberi.
Sistemazione 4 stelle: Onyado Nono Hotel
Il villaggio di Shirakawa sorge nella prefettura di Gifu – presso la vetta più alta del Monte Haku tra le montagne Ryōhaku – ed è noto per il tipo stile di edifici chiamato Gassho-zukuri.
Insieme a Gokayama a Nanto, è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dall’UNESCO. Takayama è una città giapponese della prefettura di Gifu, e fu la capitale dell’ antica provincia di Hida.
Oggi la città costituisce un patrimonio storico che le riconosce l’appellativo di Piccola Kyoto, soprattutto per il quartiere dei templi Teramachi.
Uno dei suoi quartieri principali è il Sanmachi Suji, caratterizzato dalle case dei mercanti, da antiche distillerie di sake, botteghe, taverne e locande di quell’epoca. Risalente al periodo
Jōmon, è nota per le sue straordinarie testimonianze dell’arte carpentiera con cui sono realizzate le antiche case ed i templi in legno.

7° giorno: Kanazawa/Osaka
Giornata dedicata alla visita di Kanazawa, una delle città più belle del Giappone, utilizzando i comodi mezzi pubblici cittadini:
visita allo splendido giardino Kenrokuen, al quartiere tradizionale dei samurai, alla famosa
via delle geishe e alla Casa delle Geishe – Ochaya Shima. Terminato il programma di visite, trasferimento in
stazione ferroviaria e partenza in treno per Osaka. Incontro con un nostro assistente e trasferimento in albergo.
Pasti liberi. Sistemazione 4 stelle: Royal classic hotel Kanazawa, parte della prefettura di Ishikawa, si trova sul Mare del Giappone ed è circondata dalle Alpi Giapponesi, dal Parco Nazionale Hakusan e dalla Penisola di Noto. La città è famosa per il labirinto di stretti vicoli del quartiere Nagamachi (un tempo residenza dei samurai) e per lo splendido giardino Kenroku-en.
Quest’ultimo comprende un armonico insieme di pietre, fiori, alberi e case da tè, oltre a cascate, laghetti, stagni e ruscelli.
Osaka è la seconda città giapponese per importanza dopo Tokyo, soprattutto nei settori tecnologia, commercio e industria. I bombardamenti della seconda guerra mondiale hanno
purtroppo cancellato molte testimonianze del glorioso passato della città: il famoso castello dei samurai, ad esempio, è una copia dell’originale, ricostruita nel periodo post-bellico.
L’anima più vivace di Osaka si accende di notte: nelle ore tarde la città diventa l’emblema dello spirito futuristico del Giappone contemporaneo, tra le insegne al neon
della zona di Namba, i grattacieli vertiginosi del quartiere di Umeda e i locali di Amerika Mura

8° giorno: Osaka/Kyoto
Dopo la colazione, si partirà per un giro a piedi nella città più frenetica e "ribelle" del Giappone, attraverso i movimentati quartieri di Namba e Dotombori. Nel pomeriggio, trasferimento a Kyoto nella zona di Arashiyama dove, in forte contrasto con la frenesia della mattina, domina la pace e la calma della natura
giapponese, tra i sentieri della "Foresta di bambù" e le case da tè più tradizionali. Al termine delle visite, sistemazione in hotel a Kyoto. Pasti liberi.
Sistemazione 4 stelle: Kyoto Mercure Station Hotel
Per oltre un migliaio di anni, Kyoto è stata la capitale del Giappone. Ancora oggi è il cuore del Giappone più autentico, scrigno dei più importanti tesori nipponici in ambito artistico,
culturale e religioso… elencarli tutti sarebbe impossibile! Non lontano dal centro è da vedere il Castello di Nijo, che fu la residenza dello shogun Tokugawa Ieyasu, caratterizzatto da una architettura più sontuosa. A Higashiyama, invece, la principale attrazione è il Tempio di Sanjusangendo con le sue 1001 statue d’oro ligneo dedicate alla dea della misericordia Kannon.

9° giorno: Kyoto
Incontro con la guida che seguirà il gruppo per il resto del viaggio. Intera giornata di visite alla capitale culturale del Giappone, utilizzando i comodi mezzi pubblici cittadini: il castello Nijo, il tempio Heian e il “Sentiero del Filosofo”; il centro di Kyoto (Kawaramachi), da cui si prosegue a piedi per Gion; quindi si visiteranno alcuni templi delle colline orientali (Higashiyama) per concludere inoltrandosi negli antichi quartieri di Ninenzaka e Sannenzaka. Pasti liberi.

10° giorno: Nara e Fushimi
In mattinata, escursione a Nara, la prima capitale del Giappone, per la visita al Parco dei cervi, al Tempio buddhista Todaiji ed al Santuario shintoista Kasuga. Sulla via del ritorno, sosta e visita allo spettacolare santuario shintoista della dea Inari a Fushimi, caratterizzato da una lunghissima galleria (più di 2 km!) di
‘torii‘ arancioni (le porte sacre dei santuari giapponesi) che si snoda come un serpente mitologico lungo il pendio della collina. Pasti liberi.
Fondata nel 1710 dall`imperatore Kammu, Nara fu per un lungo periodo capitale del Giappone e culla del buddismo (che venne qui introdotto dalla Cina nel VI secolo e riuscì a coesistere
con lo shintoismo grazie al favore di sovrani e aristocrazia). Nell’VIII secolo, la città visse il suo momento più fiorente: poteva vantare ben cinque pagode. Nel 784, però, la capitale del Paese venne trasferita a Kyoto. Da allora, Nara cominciò a rivestire un ruolo marginale nella storia giapponese, elemento che le ha permesso di sopravvivere intatta nei secoli e di evitare i bombardamenti della seconda guerra mondiale. Ancora oggi è una cittadina tranquilla, con grandiose testimonianze della sua passata gloria e con un carattere decisamente tradizionale.

11° giorno: Kyoto/Tokyo/Italia
Ultime ore a disposizione. In tempo utile, partenza in treno per Tokyo: in stazione, proseguimento fino all’aeroporto,
quindi imbarco su volo di rientro in Italia. Partenza verso le tre del pomeriggio.

12° giorno: Arrivo in Italia e rientro in bus verso la Puglia

LA QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE E’ DI € 4400,00
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA € 740,00
La quota comprende: Bus dalla Puglia x Roma Apt e vic. il volo intercontinentale; pernotto e prima colazione negli hotels indicati o similari della stessa categoria;
trasferimenti da e per gli aeroporti; il programma di visite indicato con guide private in lingua italiana; il piano di pasti indicato; i trasferimenti da una città all’altra; tasse aeroportuali da riconfermare al momento della conferma; assicurazione medica; assicurazione annullamento;

La quota non comprende: le bevande; le mance; i pasti eventualmente non indicati; le spese a carattere personale; tutto quanto non incluso alla voce “La quota comprende”.
SI RICHIEDE ACCONTO DI € 1000,00 AL MOMENTO DELLA CONFERMA. € 1000,00 ENTRO 70 GIORNI PRIMA. SALDO ENTRO 45 GIORNI PRIMA DELLA PARTENZA.

www.dimicheleviaggi.it – 0804839702
Seguici su DIMICHELE VIAGGI
Recesso : La rinuncia al viaggio da parte del Consumatore comporta il pagamento delle penalità a copertura dei danni subiti dall’Organizzatore, da calcolarsi come segue: – Recesso fino a 30 giorni prima della partenza 20%. dell’intera quota di partecipazione. Recesso da 29 a 21 giorni prima della partenza 40% dell’intera quota di partecipazione. Recesso da 20 a 07 giorni prima della partenza 80% dell’intera quota di partecipazione. Recesso da 06 a 00 giorni prima della partenza 100% dell’intera quota di partecipazione. Nessun rimborso sarà accordato a chi non si presenterà alla partenza o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio. Nessun rimborso spetterà a chi non potrà effettuare il viaggio per mancanza o inesattezza dei documenti personali previsti per l’espatrio. Il partecipante rinunciatario potrà farsi sostituire da altra persona a condizione che la comunicazione pervenga in tempo utile per le modifiche, in ogni caso almeno 7 giorni prima della partenza sempre che non vi si oppongano problematiche relative alle prenotazioni alberghiere e/o di biglietteria. Eventuali quote assicurative aggiuntive sono da richiedere al momento della conferma all’organizzatore. L’agenzia viaggi, per motivi organizzativi, si riserva la possibilità di modificare il programma di viaggio e di comunicarlo ai clienti tempestivamente. Tuttavia, per motivi non prevedibili e non dipendenti dalla volontà dell’adv SAVA VOYAGES SRL , l’itinerario potrebbe subire delle variazioni durante lo svolgimento del viaggio.

Content missing